RICETTE DI STAGIONE, RICETTE ESTIVE, RICETTE SENZA, SALATI, SENZA LATTOSIO, SENZA LIEVITO, SENZA UOVA, SFIZIOSITA'

Hummus di ceci con crostini di pasta matta

Un post, due ricette: la ricetta buonissima dell’hummus di ceci e quella dei crostini di pasta matta alla paprika per accompagnare il vostro hummus.

Hummus di ceci. Una ricetta facilissima e super versatile come idea antipasto o aperitivo. E’ leggero, nutriente, vegano e molto saporito.

Ma soprattutto l’hummus di ceci è versatile: si può mangiare accompagnando verdure crude, si può spalmare su pane e crostoni o sul pane chapati.

Io ho scelto di abbinarlo a dei crostini di pasta matta: una preparazione di base molto semplice a base solo di farina, olio e acqua, che si può aromatizzare a piacere: io oggi ho scelto la paprika, ma potete aggiungere erbette, spezie, pepe

Sia per la pasta matta che per l’hummus ho usato l’olio extra vergine bio premium di Clemente.

Anche questa ricetta fa parte del progetto Un anno con Clemente. Ve ne ho parlato QUI.

Ingredienti per l’hummus di ceci
250 g di ceci già lessati
1 limone (succo)
1 cucchiaio di salsa tahina
2 cucchiai di olio Clemente BIO
1 cucchiaio di acqua
Sale e pepe a piacere

Procedimento:
Inserite tutti gli ingredienti nel boccale di un frullatore e azionate fino a ottenere una crema liscia e di consistenza spalmabile.
Se il vostro hummus è troppo denso allungate con un altro cucchiaio di acqua.

P.S. La ricetta originale prevede anche un spicchio d’aglio privato della pelle, da tritare insieme agli altri ingredienti.

Ingredienti per la pasta matta alla paprika

310 g di farina
5 cucchiai di olio Clemente BIO
170 ml di acqua (dose indicativa)
½ cucchiaino di paprika (dolce o affumicata)
sale q.b.

Procedimento:
In una ciotola versate la farina, il sale e la paprika. Fate un buco al centro e aggiungete l’olio e poi l’acqua, impastando prima con un cucchiaio, poi con le mani per ottenere un panetto elastico dalla consistenza simile a quella della pasta per tagliatelle. La dose di acqua è indicativa, dipende da quanta ne assorbe la vostra farina: aggiungetela un po’ alla volta fino a ottenere la consistenza desiderata.
Stendete l’impasto con l’aiuto di un matterello e tagliatelo a rombi o quadrotti con l’aiuto di una rotella da pizza (o anche un coltello).
Cospargete sulla superficie ancora un po’ di paprika e sale e infornate a 180° per 33-40 minuti avendo cura di girare i vostri crostini a metà cottura.

Se vi è piaciuta questa ricetta guardate anche: