DOLCI, GELATI, SORBETTI E GHIACCIOLI, RICETTE ESTIVE, RICETTE SENZA, SENZA GLUTINE, SENZA LIEVITO, SENZA UOVA

3 buone ricette per ghiaccioli homemade

Estate è sinonimo di ghiaccioli e gelati. Un piccolo fresco piacere per spezzare la routine e combattere il caldo. Sono buoni, golosi, colorati, si possono personalizzare in mille modi e anche consumare a passeggio.

Anche se, devo dire la verità, se penso al ghiacciolo quello che mi viene in mente è un giardino fresco, qualche sedia in vimini, tante piante e certamente anche un’amaca. E io lì, seduta al fresco con un bel libro e un ghiacciolo rinfrescante.

Purtroppo non ho un giardino, ma solo un paio di balconi molto piccoli. Però sognare non costa niente e per aiutare la mia immaginazione e trarre ispirazione ultimamente ho navigato un po’ sul sito di LionsHome Home&Living, un grande aggregatore di brand in ambito arredamento e lifestyle su cui, con una semplicissima ricerca, si trovano davvero tantissime idee strepitose e di buon gusto per ogni stanza della casa e ogni esigenza in fatto di arredamento e accessori home. Inutile dire che io mi sono persa nella sezione giardino.

Ma torniamo ai ghiaccioli. Oggi vi voglio lasciare tre ricette buonissime e diverse tra loro.

Ghiaccioli ai mirtilli con frutta fresca: questi sono i più light & fresh! Succo di mirtillo (con l’aggiunta di sciroppo di zucchero) e mirtilli freschi. Velocissimi, super leggeri, con quel tocco crunchy in più dato dai mirtilli freschi.

Ingredienti per 4 ghiaccioli:
250 ml di succo di mirtilli
100 ml di acqua
2 cucchiai di zucchero
7-8 mirtilli per ogni ghiacciolo

Procedimento:
Portate a ebollizione l’acqua con lo zucchero. Fate bollire a fuoco vivace per 4-5 minuti, poi abbassate la fiamma per altri 2 minuti. Spegnete e fare intiepidire.
Mettete 7-8 mirtilli in ogni stampino per ghiacciolo.
Mescolate il succo di mirtillo con lo sciroppo di zucchero poi versate il composto negli stampini.
Fate congelare in freezer per alcune ore.

Ghiaccioli pesca e panna: decisamente più golosi. Metà panna montata, metà pesche frullate con lo sciroppo di zucchero. Potete farli bicolore o variegati, anche se secondo me sono più buoni variegati. Potete sostituire le pesche con albicocche, frutti di bosco o ciliegie.

Ingredienti per 4 ghiaccioli:
100 ml di panna da montare
1 cucchiaio di zucchero a velo
3 pesche medie
100 ml di acqua
2 cucchiai di zucchero

Procedimento:
Portate a ebollizione l’acqua con lo zucchero. Fate bollire a fuoco vivace per 4-5 minuti, poi abbassate la fiamma per altri 2 minuti. Spegnete e fare intiepidire.
Montate la panna con lo zucchero a velo, poi distribuitela negli stampi per ghiaccioli riempiendoli per metà.
Lavate le pesche, sbucciatele e tagliatele a pezzi. Frullatele insieme allo sciroppo di zucchero.
Versate il frullato di pesche negli stampini e fate congelare.

Se volete un effetto marmorizzato usate uno stecco da spiedini per creare una parziale amalgama tra i due composti. Se invece volete un effetto bicolore netto usate la sac-a-poche per mettere la panna negli stampini e lasciate un’ora in freezer prima di versare il frullato di pesche.

Ghiaccioli alle fragole ricoperti di cioccolato: buonissimi ghiaccioli di frutta frullata ricoperti in punta da uno strato di cioccolato fuso e decorati con confettini colorati. I bambini li ameranno alla follia!

Ingredienti per 4 ghiaccioli:
250 g di fragole fresche
succo di mezzo limone
100 ml di acqua
2 cucchiai di zucchero
100 g di cioccolato fondente
confettini colorati a piacere

Procedimento:
Portate a ebollizione l’acqua con lo zucchero. Fate bollire a fuoco vivace per 4-5 minuti, poi abbassate la fiamma per altri 2 minuti. Spegnete e fare intiepidire.
Lavate le fragole e tagliatele a pezzi. Frullatele insieme allo sciroppo di zucchero.
Versate il frullato negli stampini e fate congelare.
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato e mettetelo in un bicchiere (in un contenitore alto e stretto sarà più facile intingere i ghiaccioli).
Estraete i ghiaccioli dagli stampi, quindi immergeteli (le punte) nel cioccolato. Aiutatevi se necessario con una spatola perchè il cioccolato tenderà a scivolare via.
Sistemate i ghiaccioli su una teglia foderata con carta forno e cospargete la parte ricoperta di cioccolato con i confettini.
Rimettete in freezer per far solidificare bene il cioccolato.