SALATI, TORTE SALATE

Tortino di patate e formaggio filante

tortino patate formaggio

Questo tortino di patate e formaggio nasce da una ricetta tipica piemontese. Le patate alla savoiarda. Sono patate sbollentate e poi cotte al forno con l’aggiunta di latte e formaggio.

Io – come al solito – ho trasformato la ricetta in una torta, anzi stavolta in un tortino monoporzione perfetto come antipasto caldo, ma anche come idea pic-nic.

Ho arricchito il mio tortino di patate e formaggio con delle fettine Bergader classiche e un trito di erbe aromatiche e cipolla.

Risultato? Una vera bontà!

Per la pasta, io ho usato la brisèe. Potete farla in casa seguendo la mia ricetta oppure comprarne un rotolo già fatto e coppare due cerchi piccoli per fare le monoporzioni.
tortino patate formaggio
Ingredienti:

Per la pasta brisèe

100 g di burro
200 g di farina
4 gr di sale
70 g di acqua fredda

Per il ripieno

3 patate medie
1 confezione di fettine Bergader classiche
2 rametti di rosmarino
timo q.b.
1 cipolla

Procedimento:

Per preparare la pasta mettete nel mixer la farina, il sale e il burro tagliato a pezzetti e fateli amalgamare. Si può anche fare a mano se non avete il mixer.
Aggiungete  l’acqua e formate una palla con l’impasto. Se risulta colloso aggiungete un po’ di farina. La consistenza deve essere ascuitta ed elastica e si deve poter impastare bene col dorso del polso come se fosse un impasto per pasta fresca.
Fate riposare almeno un’ora in frigo avvolto nella pellicola.
Stendete la pasta e sistematela negli stampini.

Sbucciate le patate, tagliatele a rondelle e lasciatele per qualche minuto immerse in acqua affinchè perdano l’amido, poi sbollentatele per pochi minuti.
Scolate le patate e tamponatele con un panno da cucina.
Tritate il rosmarino (solo gli aghetti) con il timo e la cipolla e tenete da parte il trito.
Stendete sulla pasta brisèe una fettina di formaggio.
Ora ricoprite il formaggio con uno strato di patate e un cucchiaio di trito aromatico.
Ripete l’operazione: uno strato di formaggio, uno di patate e uno di trito, fino a riempire i tortini.
Se volete farli più “graziosi” potete ricavare delle formine da alcune rondelle di patate (io ho fatto i cuoricini) e usarli per l’ultimo strato, quello che rimane a vista.
Prima di infornare spennellate la superficie con olio d’oliva in modo che in cottura non si secchi e resti dorato.
Cuocete in forno a 180° per circa 25-30 minuti.
patate alla savoiardaLe fettine Bergader esistono anche in versione saporita e affumicata.