COLAZIONE E MERENDA, DOLCI

Crostata alla marmellata a strati senza burro

crostata a strati

crostata a strati senza burroPer molte persone la crostata alla marmellata è “la torta preferita”. Chissà come saranno contenti di sapere che la loro (e mia) amata crostata alla marmellata si può fare anche a strati. Tre strati di pasta frolla all’olio, morbida ed elastica, farciti di marmellata per una crostata alta, morbida e perfetta per tutte le occasioni.
Per questa crostata a strati mi sono ispirata alla ricetta di Chiarapassion e ho realizzato una pasta frolla senza burro, leggera e soffice al punto giusto.
Un’idea molto carina e facile per fare bella figura e vestire a festa la vostra crostata preferita.
Ovviamente potete variare il ripieno cambiando il gusto della marmellata o anche farcendola con qualche crema spalmabile, anche se a mio parere con la marmellata è più leggera e versatile.
La crostata a strati si può fare anche con il Bimby: sotto vi spiego come.
crostata a stratiIngredienti:

600 g di farina 00
200 g di zucchero
uova
150 g di olio di semi
cucchiaini di lievito per dolci
300 g di confettura a piacere (io frutti di bosco)

Procedimento:

 In una ciotola mescolate lo zucchero con le uova, poi aggiungete l’olio e amalgamate bene.
Incorporate quindi un po’ per volta il lievito setacciato e la farina, lavorando l’impasto con le mani finchè raggiunge la consistenza di un panetto sodo ed elastico, che non si appiccica alle dita.
Dividete l’impasto in 4 parti, di cui 2 uguali (per i due strati intermedi), uno leggermente più grande per il fondo e uno più piccolo per le decorazioni in superficie.
Prendete il panetto più grande e stendetelo con il mattarello dandogli una forma rotonda.
Foderate con la pasta frolla uno stampo da 22 cm dopo averlo debitamente imburrato e infarinato (oppure usate la carta forno). Bucherellatelo con i rebbi di una forchetta. (foto 1)
Farcite con uno strato di confettura (foto 2).
Spianate con il mattarello un altro panetto, ricavate un disco da circa 22 cm e posizionatelo sul ripieno (foto 3).
Farcite con un secondo strato di marmellata, quindi spianate il terzo panetto, ricavate nuovamente un disco da 22 cm e posizionatelo sul ripieno.
Spalmate il terzo (e ultimo) strato di marmellata, quindi rifinite decorando come preferite: potete realizzare le classiche strisce da crostata oppure ricavare delle formine con i taglia biscotti come ho fatto io (foto 4).
Cuocete in forno a 180° per 40 minuti circa.

Per fare la crostata a strati con il Bimby mettete nel boccale la farina, il lievito, le uova, lo zucchero e l’olio. Avviate a vel. 5 per circa 40 secondi. Compattate il panetto, poi procedete come se aveste fatto la pasta frolla a mano.

 fetta crostata a stratiAltre idee per crostate leggere e buone senza burro:

  1. crostata integrale con marmellata di albicocche
  2. crostata senza uova alla marmellata
  3. crostata morbida con yogurt e frutta fresca

crostata marmellata a strati