DOLCI

torta pavlova al cioccolato senza glutine

torta pavlova fragole e cioccolato

torta pavlova cioccolatoOggi proviamo a preparare insieme una torta pavlova al cioccolato. Bella, scenografica, perfetta anche come torta di compleanno e molto facile da realizzare in versione gluten free.
La pavlova è un dolce simile alla meringa, a base di albumi montati a neve, ma con l’aggiunta di amido di mais e aceto di mele. Viene quasi sempre servita con panna e frutta fresca ed è buonissima e senza glutine per natura.
A proposito, se cercate idee per una torta di compleanno gluten free potete dare un’occhiata a questa, più classica a base di pan di spagna.

Per il compleanno di mia figlia ho pensato di realizzare una base di torta al cioccolato molto semplice e senza glutine. Sopra ho sovrapposto due dischi di pavlova intervallati da uno strato di panna montata e fragole e lamponi.

Naturalmente, se non avete l’esigenza di preparare un dolce senza glutine, per la torta al cioccolato potete usare la farina che avete in casa.

Una delizia!
Vediamo come preparare questa torta pavlova.
torta pavlova fragole cioccolatoIngredienti:

(per la torta)
100 g di farina di mais
50 g di farina di riso
50 g di farina di mandorle
90 g di zucchero
2 uova
60 g di olio d’oliva
130 g di latte
8 g di lievito
30 g di cacao amaro

(per la pavlova)

130 g di albume
200 g di zucchero
20 g di amido di mais
1 cucchiaio di aceto di mele

(per guarnire)

300 g di panna
400 g di fragole e/o lamponi

Procedimento:

Per la torta mescolate le farine con il lievito e il cacao.
In un’altra ciotola sbattete le uova con lo zucchero, poi versate a pioggia le polveri e amalgamate bene.
Infine, versate il latte, sempre mescolando, per rendere l’impasto morbido e vellutato.
Versate il composto in una tortiera da 20 cm, previamente imburrata o foderata con carta forno, e cuocete in forno a 180° per 30 minuti circa. Fate sempre la prova stecchino.
Per preparare la pavlova montate a neve gli albumi, inizialmente da soli, poi aggiungendo un po’ alla volta lo zucchero. Quando sono ben montati aggiungete l’amido di mais e l’aceto di mele, sempre mescolando con la frusta.
Tracciate su un foglio di carta forno due cerchi da 20 cm, poi girate la carta al rovescio e sistematela su una teglia da forno. Con un cucchiaio versate il composto di pavlova sulla teglia, cercando di rimanere all’interno dei due cerchi.
Infornate a 120° per 90 minuti circa: la pavlova deve risultare bianca e croccante fuori, morbida all’interno (con una consistenza tipo marshmellow). Fatela raffreddare dentro il forno.
Quando tutte le preparazioni sono pronte lavate la frutta e montate la panna (senza zucchero perchè la pavlova è già molto dolce).
Ora siete pronti per assemblare il dolce.
Tagliate la cupoletta della torta in modo che la superficie sia piatta.

Farcite con uno strato di panna montata.
Appoggiate sulla panna il primo disco di pavlova (maneggiatelo con cura perchè tende a sbriciolarsi), poi farcite con panna e frutta.
Sovrapponete ora il secondo strato di pavlova e decorate la superficie con ciuffetti di panna, fragole e lamponi.
torta pavlova fragole e cioccolatoLa vostra torta pavlova è pronta.

Se non avete albumi a disposizione potete comprarli. Al supermercato nel banco frigo trovate gli albumi in bottiglia o in brick. Per questa torta io ho usato quelli bio di Le Naturelle, con cui mi sono trovata molto bene.