Senza categoria

Salsa al caramello dolce o salata

salsa al caramello mou

salsa al caramello mouDiciamo la verità, fare il caramello sembra facile ma non lo è. O meglio, è un procedimento che richiede alcune accortezze perché basta sbagliare un passaggio ed è tutto da buttare.
Io, lo ammetto, ci ho impiegato un po’ per capire bene come farlo e soprattutto gli errori da non fare. Sono andata un po’ per tentativi.
Alla fine, seguendo per bene i consiglio di Anna on the clouds, sono riuscita a preparare una salsa al caramello mou perfetta e utilissima per essere usata in mille modi (oltre a mangiarla a cucchiaiate che è la tentazione più grande!).
Ora vi svelo tutti i miei trucchetti e accorgimenti per un risultato assicurato.

Ingredienti:

100 g di zucchero bianco
200 ml di panna fresca
30 g di burro (normale o salato) a temperatura ambiente

Procedimento:
Per prima cosa bisogna fare il caramello.
In teoria il procedimento è banale: si mette lo zucchero in un padellino, si accende il fuoco abbastanza vivace e si aspetta che lo zucchero si sciolga e diventi caramello.
Però, per ottenere un buon caramello bisogna:
1) utilizzare un pentolino possibilmente a fondo alto che conduce bene il calore. In alternativa va bene anche un pentolino antiaderente.
2) NON mescolare mai lo zucchero perché altrimenti cristallizza e il caramello non viene uniforme. Potete però ruotare lentamente il pentolino in modo che lo zucchero si sposti sul fondo senza bisogno di mescolare.
3) non distrarsi perché quando lo zucchero inizia a sciogliersi in pochissimo tempo brucia e diventa amaro. Va tolto dal fuoco quando ha un bel colore ambrato.
Mentre lo zucchero si scioglie, in un altro pentolino scaldate la panna. Non deve bollire ma deve essere molto calda.
Quando il caramello è pronto abbassate al minimo la fiamma e versate a filo la panna, mescolando con un cucchiaio di legno: ATTENZIONE perché farà delle grosse bolle.
Non preoccupatevi se parte del caramello tende a solidificarsi formando delle “palline” dure come caramelle: continuate a mescolare bene e questi coaguli si scioglieranno. 
Una volta ottenuta una salsa liscia e fluida (ci vogliono circa 2-3 minuti), togliete dal fuoco e aggiungete il burro, mescolando bene fino ad amalgamarlo completamente.
La vostra salsa è pronta: potete metterla in un vasetto di vetro mentre è ancora calda e chiuderlo ermeticamente. In questo modo la salsa si conserva a lungo. Altrimenti la conservate in frigorifero per qualche giorno.

salsa al caramello mouConsistenza

Appena fatta la salsa è abbastanza liquida, come la vedete nella foto qui sopra. Mantiene questa consistenza finchè è tiepida o temperatura ambiente. 
Una salsa al caramello liquida si può utilizzare ad esempio per dolcificare il caffè, oppure come topping per gelati o pancake o ancora come salsa per accompagnare una torta, magari al cioccolato. Sarà perfetta anche per guarnire una cheesecake e per realizzare decorazioni con effetto drip (tipo drip cake).
Se raffreddate la salsa in frigo, invece, diventerà più densa, con una consistenza tipo marmellata e in questo caso sarà perfetta per farcire biscotti e crostate o da spalmare sul panbrioche.

salsa al caramello mouSalsa al caramello dolce o salato?

Questa salsa si può fare in versione dolce con gli ingredienti che vi ho indicato oppure potete farla in versione caramello salato in due modi: o usando del burro salato, se lo trovate al supermercato, oppure versando nella salsa, quando aggiungete il burro normale, 3-4 grani di sale grosso.
Voi quale preferite?