Senza categoria

sbriciolata di pesche e cacao in vasetto

sbriciolata al cacao e pesche

sbriciolata al cacao e pesche
La primavera scatena sempre una gran voglia di uscire all’aria aperta, godere dei primi tepori e dei meravigliosi colori che offre la natura. Viene spontaneo pensare a una gita fuori porta e a un bel pic-nic sull’erba. Piacerebbe anche a me, ma con una bambina piccola non è semplice organizzare una merenda sui prati perché (parlo per esperienza) può succedere che il cibo venga rovesciato, calpestato, mescolato all’erba e così via.
Ma in fondo il pic-nic è soprattutto uno stato mentale. Voglia di leggerezza, di non pensare a niente, di guardare il cielo e mangiare cose buone in allegria. Quindi si può fare anche in casa! Basta aprire la finestra per far entrare il sole e allestire un piccolo pic-nic sul tavolo, sul pavimento del salotto, a letto, in terrazzo, dove si vuole.
L’ispirazione per questa sbriciolata al cacao e pesche allo sciroppo mi è venuta subito quando sono stata selezionata per partecipare al contest “Il mio pic-nic – ricette in vasetto” in collaborazione con Ifood e Non solo buono -Conserve della nonna.
Nel box di prodotti che ho ricevuto, accanto a confetture, salse e altri prodotti salati super-invitanti che userò per un’altra ricetta più avanti, c’era questo graziosissimo orcio pieno di pesche allo sciroppo polpose e profumate.
Cosa pensa una blogger piemontese quando vede le pesche? All’abbinamento cacao-pesche-amaretti! Qui in Piemonte è un must e vi posso assicurare che è squisito.
sbriciolata al cacao e pesche
Tra mille ricette possibili per la sbriciolata ho provato a realizzare una versione senza burro e senza uova. L’anno scorso avevo già fatto una frolla vegan (QUI), che mi era piaciuta molto, ma stavolta la volevo al cacao e più “sbriciolosa”.
Avevo già provato anche QUESTA ricetta di frolla vegan alle noci e basilico, profumata e abbastanza morbida, ma anche questa non era adatta alla sbriciolata.
Non sono una patita delle ricette vegan e penso che in alcuni dolci l’assenza di burro e uova si senta e molto. Però mi piace anche sperimentare e quando trovo una ricetta che risulta buona oltre che sana, ben venga!

sbriciolata di pesche e cacao in vasetto
 
Author:
Ingredienti
  • 1 vasetto di pesche allo sciroppo Conserve della nonna
  • 10 amaretti
per la sbriciolata
  • 200 g di farina di tipo 0
  • 50 g di amido di mais
  • 40 g di cacao amaro in polvere
  • 100 g di zucchero
  • 70 g di olio di semi di mais
  • 60 g di acqua
Preparazione
  1. Preparate la sbriciolata mettendo in una ciotola la farina, l'amido, il cacao e lo zucchero, poi aggiungete l'olio e l'acqua e lavorate a mano con la punta delle dite per ottenere un composto di briciole.
  2. Foderate di carta forno una teglia grande (tipo da pizza) e versate sopra le briciole allargandole bene.
  3. Cuocete in forno a 180° per quindici minuti. Fate raffreddare.
  4. Togliete le pesche dal vasetto e tagliatele a cubetti.
  5. Sciacquate e asciugate il vasetto.
  6. Componete ora il dolce a strati alternando il composto di briciole al cacao, i cubetti di pesche allo sciroppo e gli amaretti sbriciolati. Concludete con un amaretto intero.

Il mio pic-nic l’ho allestito sul letto, usando una tavola di legno come supporto per posizionare tutto quello che ci serviva per questa insolita colazione a letto. Un vassoio era troppo piccolo!!
E allora via, abbiamo preso le posatine di legno che avevo messo in un altro vasetto Conserve della nonna (il riciclo creativo mi è sempre piaciuto, solo ad avere il tempo!!!) e ci siamo gustati questo buonissimo dolce a strati alternando la morbidezza delle pesche con il croccante della sbriciolata.
Un’esperienza da ripetere… era nata come “breakfast for two”, ma come potete immaginare è stata consumata in quattro! Ed è terminata (miracolosamente senza rovesciamenti di pesche sulle lenzuola!) con la richiesta di farne ancora.
sbriciolata al cacao e pesche

Con questa ricetta partecipo al contest “Ricetta in vasetto con Le Conserve della Nonna”.