Senza categoria

Ciambella marmorizzata

ciambella marmorizzata

ciambella marmorizzata
Questa ciambella marmorizzata nasce dall’invito che ho ricevuto insieme ad altre blogger di realizzare una ricetta per festeggiare il quarto compleanno delle Instamamme, una community nata su instagram con una bellissima gallery piena di mille sfumature di “mammitudine”.
Perché una ciambella marmorizzata? Perché se penso all’idea della mamma penso a una forma circolare, come una ciambella, a qualcosa di soffice e dolce come un abbraccio, a qualcosa di semplice e leggero che si vorrebbe avere sempre con sé. I due colori dell’impasto rappresentano le diverse anime che convivono nel cuore di una donna, l’essere mamma e l’essere (ancora) donna, individuo.
Ho scelto una ricetta tratta dal libro Le Fluffose di Monica Zacchia, con pochissime variazioni (ho messo un po’ meno zucchero e ho montati gli albumi senza cremor tartaro). Lei scrive che “questa è la torta che i miei figli mi chiedono di rifare senza sosta” e dopo averla assaggiata posso capire il perchè. I miei bambini (con il generoso contributo mio e del marito) l’hanno divorata in un attimo.
La ciambella marmorizzata è uno di quei dolci facili che tutti sanno fare e che tutti amano. In versione fluffosa è ancora più soffice e leggera, ed è anche senza burro, né lattosio.
Vi serviranno 4 ciotole: una per l’impasto chiaro, una per quello al cacao, una per montare gli albumi e una per fare l’emulsione di acqua e olio.
ciambella marmorizzata
Ingredienti:

70 g + 70 g di zucchero
2 + 2 uova
95 g + 75 g di farina (io di tipo 2)
20 g di cacao
120 g di acqua tiepida
80 g di olio di semi
8 + 8 g di lievito

Procedimento:

Prendete 2 ciotole. Nella prima versate 70 g di zucchero, 95 g di farina e mezza bustina di lievito.
Nella seconda versate 70 g di zucchero, 75 g di farina, mezza bustina di lievito e il cacao.
Nella terza ciotola emulsionate acqua e olio.
In entrambe le ciotole con le farine fate un buco al centro e versate in ciascuna 2 tuorli e metà dell’emulsione poi amalgamate bene con due fruste separate per non sporcare con il cacao l’impasto chiaro.
A parte montate a neve gli albumi e poi incorporatene metà in ciascun impasto.
Ora versate i due composti nello stampo (se usate quello da chiffon cake non imburratelo) in modo alternato: qualche cucchiaio di uno e qualche cucchiaio dell’altro.
Infornate a 150° per un’ora, poi fate la prova stecchino e verificate la cottura prima di sfornare.
Se fate anche i muffin cuociono in 20 minuti circa insieme alla torta.

Le dosi indicate sono per lo stampo piccolo da chiffon cake. Io ho usato lo stampo piccolo da bundt cake che è un po’ meno capiente quindi con l’impasto “avanzato” ho fatto 5 muffin, anch’essi marmorizzati, anch’essi molto apprezzati dai bambini.
Per ottenere l’effetto marmorizzato ho versato nello stampo 2-3 cucchiai di un colore, 2-3 cucchiai dell’altro in modo alternato. Per i muffin, invece, ho versato nel pirottino prima un cucchiaio di impasto al cacao, poi un cucchiaio di quello chiaro e ho creato delle “striature” di un colore nell’altro con la punta di uno stuzzicadenti: movimenti brevi e leggeri per non far mescolare i due colori.
ciambella marmorizzata
ciambella marmorizzata