COLAZIONE E MERENDA, DOLCI

gingerbread man pancake

gingerbreadman pancake

gingerbreadman pancake
Gli omini di pan di zenzero o gingerbread man
sono un grande classico del Natale. La ricetta originale prevede che vengano realizzati dei biscotti che hanno come ingredienti “fondamentali” lo zenzero, la cannella e la melassa. Io li preparo tutti gli anni con i miei bambini, a volte anche senza usare questi ingredienti caratteristici, ma semplicemente aggiungendo un po’ di cacao alla frolla classica e poi coppandoli con l’apposita formina.

Quest’anno ho voluto provare a farli non come biscotti, ma come pancake. Giocare con i pancake mi piace.
QUI e QUI potete trovare due idee per presentarli in modo un po’ diverso dalla solita pila grondante sciroppo d’acero (buonissima eh, ma si sa che a me piace fare sempre cose nuove).
Per fare i pancake gingerbread man ho realizzato la pastella semplicissima inserendo i tre ingredienti chiave. Dico che la ricetta è molto semplice perché non ho separato l’albume dal tuorlo in quanto in questo caso non mi serviva che diventassero tanto “vaporosi” e quindi ho messo tutti gli ingredienti nel mixer e via, in due minuti la pastella è pronta. Ed è anche leggera perché fatta senza burro e senza zucchero (la dolcezza è data dalla melassa, dalla cannella e dalle decorazioni in cioccolato).
Se (come me) non amate la melassa potete sostituirla con il miele, magari uno scuro come quello di castagno. In ogni caso sappiate che un cucchiaino di melassa su queste dosi di pastella non altera il gusto.
Per preparare questi pancake natalizi ci sono due sistemi: uno è quello che trovate descritto nella ricetta, ovvero posizionare la formina a forma di omino di pan di zenzero (mi raccomando che sia di metallo e non di plastica) nella padella leggermente unta e versarvi dentro un cucchiaio di pastella. Il secondo metodo è quello di cuocere i pancake normalmente, cioè versando un paio di cucchiai di pastella nella padella, e poi una volta cotti e freddi “copparli” con la formina.
Diciamo che il secondo metodo è più facile ma genera degli scarti nel momento in cui ritagliate i pancake con la formina. Io ho usato il primo metodo e questo è stato il risultato.
gingerbreadman pancake

gingerbread man pancake
 
Author:
Ingredienti
  • 150 g di farina (io di tipo 1)
  • 150 g di yogurt bianco
  • 5 g di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di melassa
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere
  • zenzero quantità a piacere
  • olio per ungere la padella
  • cioccolato fuso o "matita" al cioccolato per decorare
Preparazione
  1. Versate tutti gli ingredienti nel boccale del frullatore e azionate fino a quando non sono ben amalgamati.
  2. Per cuocere i pancake potete usare una piastra o una padella antiaderente. In entrambi i casi ungete il fondo e fate riscaldare.
  3. Posizionate la formina (in metallo, non in plastica!!) sul fondo della padella e versate dentro circa un cucchiaio di pastella. Quando è cotto (vedete delle bollicine in superficie) girate il pancake utilizzando una presina per toccare la formina e cuocetelo sull'altro lato facendo staccare i bordi dalla formina stessa.
  4. Ripetete il procedimento fino a esaurimento della pastella.

gingerbreadman pancakePer decorarli potete usare del cioccolato fuso o, più semplicemente, come ho fatto io, una “matita” marrone al cioccolato, di quelle che si trovano facilmente nei supermercati e nei negozi di articoli per pasticceria. Per intenderci, quelle che si usano per fare le scritte sulle torte di compleanno.
Un’ultima avvertenza: i pancake vanno consumati il prima possibile e comunque in giornata perché altrimenti diventano gommosi e sono meno buoni.
gingerbreadman pancake