Senza categoria

Tarte tatin di mele

tarte tatin
tarte tatin

Ricetta e foto di www.peppersmatter.ifood.it

La tarte tatin è una torta speciale per me. Ho tanti ricordi legati a questa torta. Ve ne racconto solo due. Il primo è legato a quando vivevo ancora con i miei e mia sorella: io ho sempre amato cucinare e sperimentare, lei molto meno; però la tarte tatin, insieme alle crepes, era una torta che a lei veniva sempre bene, mentre a me rimanevano sempre le mele caramellate appiccicate al fondo della tortiera quando la capovolgevo. Ci ho messo anni per ottenere una tarte tatin decente. L'altro ricordo riguarda la mia vita da fidanzatina, quando il mio ragazzo (attuale marito) mi veniva a prendere a casa dei miei e mi portava spesso in una brasserie in centro dove, al piano di sotto, c'era un bel caminetto acceso e i muri di mattoni. Io prendevo sempre una fetta di tarte tatin. tarte tatin

Tarte tatin
 
Author:
Ingredienti
  • 250 g Farina Tipo 1
  • 150 g Burro
  • 1 cucchiaino Sale
  • 1 cucchiaio Zucchero
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio Latte
  • 4-5 Mele Renette
  • 150 g Zucchero
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • 50 g Burro (per il caramello)
Preparazione
  1. In una ciotola setacciate la farina, aggiungete il burro, il sale, lo zucchero e l'uovo.
  2. Mescolate con la punta delle dita, unite il latte e amalgamate fino ad ottenere un composto sodo
  3. ma elastico.
  4. Avvolgete l'impasto nella pellicola e fate riposare in frigorifero per 30 minuti.
  5. Sbucciate le mele, tagliatele a metà (o in quarti se sono troppo grandi), mettetele in una ciotola e
  6. bagnatele con del succo di limone per non farle annerire.
  7. In un pentolino sciogliete lo zucchero con il succo di limone, una volta sciolto completamente e
  8. quando lo zucchero comincerà a caramellare, togliete dal fuoco ed unite il burro.
  9. Versate il caramello sul fondo di una tortiera rivestita di carta forno (possibilmente scegkiete una
  10. teglia a cerniera).
  11. Disponete le mele a raggiera sul caramello, avendo cura di mettere io dorso della mela a contatto
  12. con il caramello.
  13. Riprendete la brisèe, stendetela ad uno spessore di circa 5 mm e coprite le mele, cercando di
  14. creare anche un bordo, infilando la brisèe tra le mele e il bordo della tortiera.
  15. Cuocete a 200° per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e continuate la cottura per altri 20 minuti.
  16. Sfornate la torta e fatela raffreddare.
  17. Sformatela aiutandovi con un piatto da portata.
  18. Servitela con un cucchiaio di crema inglese calda.

Questa, invece, è la versione di Giulia di Pepper’s Matter, che l’ha realizzata in abbinamento al libro di Nicolas Barreau “Parigi è sempre una buona idea“. Solo a guardare le foto viene voglia di tagliarne una fetta, ma forse io sono di parte perchè la tarte tatin è la torta del mio cuore.
Sicuramente nel weekend la proverò. Niente halloween per me, preferisco la dolcezza.
tarte tatin