DOLCI, VARIAZIONI DI CIOCCOLATO

babka al cioccolato

babka al cioccolato

babka al cioccolato

Se c’è una cosa che ho sempre avuto chiara, fin da piccola, è che il tempo è un bene prezioso e non va sprecato.
Detesto quelle giornate storte in cui mi sento triste anche senza un vero motivo perché dentro di me ho la consapevolezza di aver sprecato un giorno in cui avrei potuto provare a far qualcosa per essere più felice.
Mi piace poco anche dormire perché mi sembra tutto tempo sottratto alla vita. Sei ore per notte più o meno mi bastano.
E quando sono sveglia cerco sempre (ho detto “cerco”, non sempre ci riesco) di ricavarmi dei piccoli momenti piacevoli o delle situazioni di cui poter godere.
Una tavola apparecchiata con sopra una tazza di tè, una rivista d’altri tempi e un dolce lievitato soffice e pieno di cioccolato e frutta secca è per me un piccolo grande momento di felicità.
Il lievitato in questione è il babka, la proposta re-cake di questo mese: una brioche intrecciata ripiena di una golosissima crema al cioccolato e granella di frutta secca.
Chiedetemi se sono felice.

babka al cioccolato

babka al cioccolato
 
Author:
Ingredienti
per l’impasto
  • 265 g farina 1
  • 75 g burro
  • 50 g zucchero
  • 1 uovo
  • 6 g lievito di birra fresco
  • ½ limone
  • 60 ml di acqua
per il ripieno
  • 65 g cioccolato fondente
  • 60 g burro
  • 50 g di nocciole e mandorle (miste)
  • 25 g zucchero a velo
  • 15 g cacao amaro
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato
per finire
  • 20 g miele
  • estratto di vaniglia (mezza fialetta)
  • 1 cucchiaio di acqua
Preparazione
  1. Versare la farina, lo zucchero, il lievito (sciolto precedentemente in metà dell’acqua -prevista- tiepida) e la buccia grattugiata del limone in una terrina.
  2. Aggiungere l'uovo, il burro a temperatura ambiente e l’acqua al centro, iniziare a impastare una decina di minuti. L’impasto finale dev’essere elastico e piuttosto colloso.
  3. Coprire con della pellicola e lasciar lievitare per 1h30 a temperatura ambiente, e poi 2 ore nel frigorifero (oppure tutta la notte in frigorifero).
  4. Preparare il ripieno: far sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria, aggiungere lo zucchero a velo e il cacao, mescolare bene il tutto e tenere al fresco per 10 minuti. A parte, tritare grossolanamente le noci e le nocciole.
  5. Preparazione treccia: riprendere l’impasto e stendere una metà in un rettangolo di circa 30x40cm. Spalmarlo con la crema di cioccolato, cospargere con 1 cucchiaio di zucchero e con la granella di frutta secca.
  6. Arrotolare sul lato più lungo, poi tagliare il rotolo per metà nel senso della lunghezza infine intrecciare le due metà e disporre la treccia ottenuta in uno stampo da plumcake (foderato con della carta forno).
  7. Lasciar lievitare a temperatura ambiente per 1h poi infornare a 190°C, per 30-40 minuti, o fino a quando uno stecchino uscirà asciutto.
  8. Preparare lo sciroppo per finire il dolce
  9. Scaldare leggermente il miele insieme all’acqua e all'estratto di vaniglia.
  10. Spennellate le trecce appena sfornate.

Rispetto alla ricetta proposta dalle ragazze dello staff (che trovate qui), io ho dimezzato le dosi in modo da ottenere una sola brioches, ho utilizzato la farina di tipo 1, come frutta secca ho usato un mix di nocciole e mandorle e ho aromatizzato lo sciroppo con la vaniglia.
babka al cioccolato