BISCOTTI, DOLCI

ciambelline al vino e semi di anice

Ciambelline al vino bianco e semi di anice

Ciambelline al vino bianco e semi di anice
E’ una bella mattina di luce in questo tiepido inverno, che è bianco di sole ma non di neve.
Fuori, sulla piazza, la vita scorre come ogni giorno. Chi trascina le borse della spesa, chi porta fuori il cane, chi si infila nel bar per un po’ di tepore e di caffè.
Invece in cucina il tempo sembra fermo. C’è silenzio, tanta luce bianca, il piano di marmo immacolato e liscio che aspetta solo di prendere vita.
E’ il momento ideale per impastare qualcosa. Ma qualcosa che sia piacevole al tatto e tenga compagnia. Un impasto liscio, morbido e profumato.
Ciambelline al vino bianco e semi di anice. Solo quattro ingredienti. La sofficità della farina, il profumo del vino e dell’anice e la morbidezza dell’olio. Basta. Senza burro, senza uova.
Le mani affondano, si immergono, accarezzano e massaggiano questa massa delicata e docile, che si lascia modellare all’infinito e rende le mani lisce e idratate.
Avete mai fatto caso a quanto è bello il contatto con un impasto di olio e farina?
Ciambelline al vino bianco e semi di anice

ciambelline al vino e semi di anice
 
Author:
Ingredienti
  • 300 gr di farina 00
  • 100 gr di farina integrale
  • 150 ml di vino bianco
  • 100 ml di olio di semi
  • semi di anice
  • 150 gr di zucchero semolato
  • un pizzico di sale
Preparazione
  1. In una ciotola emulsionate il vino con l'olio.
  2. Aggiungete circa un cucchiaino scarso (o dose a vostro piacere) di semi di anice pestati nel mortaio.
  3. Aggiungete il sale e poi le farine, un po' per volta, mescolando dapprima con una frusta, poi a mano fino a ottenere un impasto morbido ed elastico, tipo quello della frolla.
  4. Coprite con un canovaccio e fate riposare mezz'oretta a temperatura ambiente.
  5. Prelevate piccole dosi di impasto e formate dei cordoncini lunghi circa 6-7 cm, quindi chiudeteli ad anello per formare piccole ciambelle.
  6. Passate le ciambelle nello zucchero semolato in modo che questo aderisca bene su tutti i lati e mettetele su una teglia da forno foderata di carta da forno.
  7. Infornate a 180-190 gradi per 20-25 minuti: dipende dal vostro forno. Dovete guardare quando le ciambelline sono un po' indurite e dorate in superficie.

L’idea iniziale era quella di fare delle ciambelline al vino rosso, con farina di mandorle nell’impasto. Ma poi la giornata era troppo chiara, silenziosa e bianca per una ricetta al vino rosso. Suggestioni, lo so, ma quando si cucina per diletto è anche giusto seguire l’istinto e provare a impastare qualcosa in armonia col mondo. Col mio mondo, in questa bianca, tiepida mattina.
E’ così che mi è tornata in mente una ricetta che avevo letto su Ribes e cannella. Ed è così che mi è sembrata perfetta, da seguire (quasi) alla lettera.
Ciambelline al vino bianco e semi di anice
Il risultato sono dei biscotti molto semplici e pochissimo dolci perchè lo zucchero è solo in superficie. Ricordano un po’ dei tarallini pugliesi con quel leggero sapore di semi di finocchio o anice, ma con una sfumatura dolce sulla lingua.
Come spuntino spezzafame sono ottimi, basta fare attenzione a non finirli tutti subito!