DOLCI, SPECIALITA' PIEMONTESI

Torta di nocciole con zabaglione al Moscato

Torta di nocciole del Piemonte

Torta di nocciole del Piemonte
La torta di nocciole è un’icona dei dolci tipici piemontesi. Del cuneese, in particolare. La si trova nel menù di ogni ristorante, nella vetrina di ogni pasticceria, sulle bancarelle di ogni rassegna o manifestazione.
Girovagando tra le colline delle Langhe si capisce subito il perché; infatti ai filari di vite si alternano in un bellissimo duetto i noccioleti. Siete mai stati in un noccioleto? Sembra di stare in un piccolo bosco, fatto di alberi non troppo alti, ma fitti, con una struttura ad arbusto legnoso e morbide foglie rotonde. C’è odore di terra e di legno sotto quegli alberi, c’è un terreno sempre umido e profumato perché i raggi del sole filtrano poco, c’è un tappeto di foglie secche che scricchiolano sotto i piedi e restano attaccate ai vestiti se vi sedete.
E tra queste foglie secche, tra questi arbusti verdi si trovano loro, le nocciole.
torta di nocciole del Piemonte

Torta di nocciole
 
Author:
Ingredienti
  • Per la torta:
  • 300 gr di nocciole Tonda gentile del Piemonte
  • 150 gr di farina di riso
  • 200 gr di zucchero semolato
  • 100 gr di burro
  • 30 ml di latte
  • 1 bustina di lievito
  • 3 uova
  • Per lo zabaglione al moscato:
  • 3 tuorli
  • 3 cucchiai di zucchero semolato
  • 3 mezzi gusci d'uovo di moscato
Preparazione
  1. Tritate finemente le nocciole fino a ridurle a farina.
  2. In una ciotola mescolate le nocciole, la farina, lo zucchero e il lievito setacciato.
  3. Dividete gli albumi dai tuorli e incorporate questi ultimi al composto.
  4. Aggiungete il burro fuso.
  5. Montate a neve gli albumi e incorporateli delicatamente.
  6. Se il composto risulta troppo asciutto aggiungete un po' di latte (max 2 cucchiai).
  7. Imburrate una tortiera da 26 cm e versatevi il composto.
  8. Cuocete in forno a 180° per circa 40 minuti.
  9. Ora preparate lo zabaglione sbattendo a lungo i tuorli con lo zucchero.
  10. Quando il composto è gonfio e chiaro versate a filo il moscato.
  11. Versate in un pentolino e fate cuocere a bagnomaria per qualche minuto fin quando la crema inizia ad addensarsi.
  12. Servire caldo sulla torta.

Quando ero piccola, d’estate, in campagna dai nonni ci passavo molti pomeriggi nel noccioleto, seduta su quel ruvido tappeto di foglie, a raccogliere nocciole e a riempire il mio piccolo cestino di vimini. A fine raccolta, poi, il nonno ci portava tutti a Cherasco a mangiare il gelato.
torta di nocciole del Piemonte
Questa è la mia versione della torta di nocciole. Non è una ricetta di famiglia perché stranamente non ricordo di averla mai mangiata a casa. Però ci tenevo a inserirla in questo mio ricettario virtuale e a proporla in versione gluten free, con farina di riso, in modo che anche gli intolleranti al glutine possano godere di questa meraviglia.