BISCOTTI, DOLCI

Barrette con quinoa e frutti rossi

barrette quinoa e frutti rossi Diciamolo. Non è facile convincere mariti e figli a mangiare quinoa, amaranto e semini vari. Almeno non a casa mia dove vengono bollati come "becchime per galline". Ma ci vuol ben altro che quattro lamentele per scoraggiarmi. Non li volete nella minestra? Non posso metterli nelle polpette? Benissimo, faccio delle belle barrette dolci, ci aggiungo i mirtilli rossi ed ecco che nell'impasto trova posto anche la quinoa. Il trucco c'è, ma non si vede ed ecco che anche il becchime per galline, così imbellettato, viene promosso a pieni voti. barrette quinoa e frutti rossi
Barrette con quinoa e frutti rossi
 
Author:
Ingredienti
  • Dosi per circa 25 barrette
  • 200 gr di farina di Kamut
  • 70 gr di quinoa già lessata
  • 80 gr di zucchero integrale di canna
  • 50 gr di mirtilli rossi essiccati
  • 1 uovo intero
  • 100 gr di burro freddo
  • 30 gr di latte
Preparazione
  1. In una ciotola mescolate gli ingredienti secchi (farina, zucchero, quinoa e mirtilli).
  2. Formate una fontana e versate al centro l'uovo e il burro a tocchetti.
  3. Lavorate velocemente fino a formare un panetto.
  4. Il latte va aggiunto per ultimo, per regolare la consistenza del panetto.
  5. Fate riposare in frigo per almeno un'ora.
  6. Stendete la pasta con l'aiuto di un mattarello a 4 cm di spessore circa.
  7. Ricavate con una rotella delle barrette rettangolari e trasferiteli su una placca da forno.
  8. Cuocete a 180° per 15 minuti circa.

E così arriva il mattino, solito caos in casa, vestiti, zaino, sbrigati, cose perse, cose non trovate, tv a volume sempre troppo alto, cosa mangio per colazione!?
Io propongo “Bevi un bicchiere di latte e poi ci sono i miei biscotti coi mirtilli secchi…” Non dico che dentro c’è anche la quinoa.
Li guarda, si rassegna ad assaggiarli e, miracolo! “sono buoni, mamma! Quanti ne posso mangiare!?”.
Gliene ho concessi quattro, più quello dell’assaggio.
E voi quanti ne avreste mangiati?
IMG_0233Anche questa ricetta l’ho tratta, con piccole variazioni, dal libro Profumo di biscotti di Rossella Venezia, che ormai è la mia bibbia in fatto di biscotti. Credo che un po’ per volta li farò quasi tutti…