DOLCI, DOLCI AL CUCCHIAIO

Albicocche&meliga da passeggio

2Questa è la ricetta con cui ho partecipato al primo contest interno ad Ifood sul cibo di strada.
Naturalmente la mia è un’interpretazione dolce, un bicchierino da passeggio per un break goloso e rinfrescante.
Immaginate di essere in giro, in visita a una città d’arte, persi nei vicoli di un borgo antico, tra le bancarelle del lungomare o semplicemente a due passi dall’ufficio. Un po’ di stanchezza, voglia di qualcosa di fresco e fruttato, ma anche goloso e saziante. Improvvisamente si materializza uno di quei camioncini da Street food, meglio se un’ape dall’aspetto vintage e vi invita all’assaggio di uno di questi bicchierini.
Su un cartello un po’ impolverato di cacao c’è scritto “Albicocche&Meliga”.
Se non siete piemontesi sicuramente vi domanderete cos’è la meliga. Ve lo dico io: è la farina di mais macinata fine fine con cui vengono preparati dei frollini al burro che sono uno dei biscotti più caratteristici della nostra Regione (le “paste d’melia” appunto).
In questo bicchierino le paste di meliga sono abbinate ad albicocche fresche, uno strato di mousse all’albicocca e una spolveratina di cacao amaro per gradire.
Il fresco, il cremoso, il croccante, una punta di amaro. What else?
Provate, assaggiatene uno! Tornerete a fare il bis…
foto 5Io ho realizzato la ricetta nei bicchieri di vetro perché mi piaceva di più la resa fotografica, ma naturalmente questa ricetta è stata pensata per essere “venduta” e servita in bicchieri di plastica, purchè trasparenti.

Albicocche e meliga da passeggio
 
Author:
Ingredienti
  • 800 gr di albicocche (peso netto senza nocciolo)
  • 12 gr di colla di pesce (6 fogli)
  • 200 gr di panna fresca
  • 130 gr di zucchero semolato
  • 8 biscotti di meliga (frollini con farina fioretto di mais)
  • Cacao amaro in polvere q.b.
Preparazione
  1. Sbriciolate grossolanamente 6 biscotti di meliga e sistemateli sul fondo dei bicchieri (un biscotto per bicchiere). Tenete da parte i 2 biscotti rimasti per la decorazione.
  2. Preparate ora la mousse di albicocche.
  3. Mettete i fogli di colla di pesce in ammollo in acqua fredda.
  4. Lavate e snocciolate le albicocche fino a raggiungere il peso netto di 400 gr. Tagliatele a pezzi e mettetele in un pentolino con lo zucchero. Fate cuocere fino a quando non saranno morbide.
  5. Togliete dal fuoco e frullate a immersione per ottenere una purea.
  6. Aspettate qualche minuto, poi strizzate la colla di pesce e incorporatela alle albicocche, mescolando bene finché non si scioglie completamente.
  7. A parte, montate la panna e incorporatela alle albicocche ormai tiepide, con movimenti delicati dal basso verso l’alto per non smontarla.
  8. Con un cucchiaio versate la mousse sopra i biscotti (io ne ho messi 8 cucchiai per bicchiere) e fate riposare una mezz’ora in freezer.
  9. Nel frattempo lavate e snocciolate le restanti albicocche e tagliatele a cubetti piccoli. Consiglio: scegliete albicocche non troppo morbide in modo che tagliandole tengano bene la forma.
  10. Togliete dal freezer i bicchieri e, con l’aiuto di un setaccio, spolverare generosamente con il cacao amaro.
  11. Completate i bicchieri con i dadini di albicocche fresche e con le briciole dei rimanenti biscotti di meliga.

foto 7