COLAZIONE E MERENDA, DOLCI

Torta di mele, carote e mandorle

In questo periodo abbondano idee e spunti per riciclare e smaltire le uova di Pasqua “di troppo”.
Ma iniziano anche a farsi sentire i rimorsi per le eccessive abbuffate e i timori per la prova costume che si avvicina inesorabile e che come ogni anno ci troverà drammaticamente impreparati.
Fioccano i buoni propositi, se ne sentono di ogni tipo: “prometto di andare a correre dopo il lavoro, …da domani mi alzo dieci minuti prima al mattino e faccio un po’ di addominali, …mi compro un buon prodotto drenante, ….lunedì si parte con la dieta, …vado in piscina tutti i sabati, …dovrei smettere di mangiare dolci…”
Ecco quest’ultimo a me non lo sentirete dire. Posso provare a limitarmi, a cucinarne di meno, a fare ricette più leggere, ma togliermi i dolci equivale a togliermi il buon umore. E poi a casa chi mi sopporta?
Tutto questo per dire che la ricetta di oggi è relativamente sana e leggera.
Una buona torta di carote e mele con un po’ di frutta secca che fa bene, senza farina, senza glutine, senza burro.
Certo la salsa al cioccolato vanifica tutti gli sforzi di leggerezza, ma potete sempre servirla solo agli ospiti e voi limitarvi a leccare il cucchiaio, se ci riuscite!

Occorrente:

per la torta
2 mele piccole
2 carote medie
50 gr di zucchero di canna
50 ml di latte
50 gr di olio di semi
3 uova
100 gr di farina di mandorle
16 gr di lievito per dolci

per la salsa
100 gr di cioccolato al latte
3 cucchiai di latte intero

Procedimento:

Sbucciare le mele e le carote e tritarle al mixer.
Tamponare l’eccesso di liquido con carta assorbente da cucina.
Aggiungere la farina di mandorle, lo zucchero e il lievito.
Incorporare il latte e l’olio, amalgamando bene.
Aggiungere i tuorli, uno per volta, e per ultimo gli albumi montati a neve.
Foderare una tortiera da 22 cm e infornare il composto a 180° per 40 minuti circa.
Una volta sfornata, lasciar raffreddare completamente prima di tagliare.
Per la salsa, scaldare a bagnomaria il cioccolato con l’aggiunta del latte. Mescolare bene con un cucchiaio di legno. Quando ha raggiunto una consistenza omogenea, togliere dal fuoco e versare in una salsiera. Servire tiepida su torta fredda.