DOLCI, DOLCI AL CUCCHIAIO

Dolce pasquale “di una volta”

Mi è capitato un pomeriggio di qualche tempo fa di spulciare tra vecchi ricettari di famiglia, quadernini scritti a mano da mia mamma o da mia nonna più di quarant’anni fa, pagine ingiallite, calligrafie da bella copia, esercizi di scuola, di quando ancora alle ragazze insegnavano l’economia domestica.
Alcune ricette erano molto classiche, altre mi hanno incuriosita, me le sono fotografate e ho deciso di provare a riprodurle.
Questo dolce pasquale è una di quelle, anche se non ricordo di averlo mai mangiato a casa mia, né a Pasqua, né in altre occasioni. Però è semplice, velocissimo da fare e ottimo di gusto.
Se volete provarlo…

Occorrente:

1 vasetto di pesche sciroppate
100 ml di panna fresca
2 cucchiai di zucchero semolato
1 cucchiaio di cacao amaro

Procedimento:

Montare la panna con lo zucchero e disporne un paio di cucchiai al fondo delle coppette.
Scolare le mezze pesche sciroppate e appoggiarne delicatamente una in ogni coppa sopra la panna.
Spolverizzare con il cacao amaro.
Voilà!