Senza categoria

Quadrotti allo zenzero candito

Passeggiando un sabato al mercato mi sono imbattuta in una bancarella che vendeva frutta candita o essiccata, olive, peperoncini e spezie. Potevo forse ignorarla? No. Tra tante ceste sfiziose e invitanti mi sono fatta tentare dalle albicocche secche, che ho mangiato una dopo l’altra prima di tornare a casa, e dallo zenzero candito, che non avevo mai assaggiato.
Il venditore me ne ha magnificate le virtù antiinfiammatorie e contro la nausea e mi ha consigliato di farne una tisana contro il freddo e il mal di gola.
Io ne ho mangiato un po’ così, in purezza, a fine pasto, ma poi ho deciso di provare a utilizzarlo per preparare qualche dolcetto. Così sono nati questi quadrotti, rielaborando una ricetta trovata su Sale&Pepe.
Il sapore è particolare, speziato e dolce, perché il connubio miele e zucchero di canna dà al dolcetto una spiccata nota aromatica dolce. La consistenza è soffice e leggera. Buoni da accompagnare al caffè, a un passito, a un ricciolo di panna montata o a un infuso invernale.

Occorrente:

200 gr di farina 00
80 gr di miele di acacia
80 gr di zucchero di canna
50 gr di burro
30 gr di zenzero candito
1/2 cucchiaino di cannella macinata
1/2 cucchiaino di bicarbonato
2 cucchiai di latte intero
1 uovo

Procedimento:

Miscelare in una ciotola la farina, il bicarbonato, la cannella e lo zenzero candito tritato con la mezzaluna.
In un pentolino sciogliere sul fuoco il burro con lo zucchero e il miele.
Versare il composto nella miscela di farina e amalgamare bene.
Aggiungere l’uovo e poi il latte, mescolando fino a ottenere un composto omogeneo.
Versare in una tortiera quadrata 20×20 foderata con carta da forno e cuocere a 180° per 30 minuti circa.
Sfornare, lasciar raffreddare e poi tagliare la torta per ottenere dei quadrotti.
Decorare a piacere con zenzero candito.